Dermabase.it
Melanome 2018
Melanome
OncoDermatologia

Efficacia della terapia di combinazione Propranololo e Doxiciclina nel trattamento della rosacea


Doxiciclina è il trattamento standard sistemico per la rosacea. Recentemente, sono stati pubblicati alcuni report sull’azione dei bloccanti beta-adrenergici, come Nadololo, Carvedilolo e Propranololo, nel sopprimere il rossore nella rosacea.

Non esistono studi comparativi tra Propranololo e Doxiciclina, neppure riguardo alla terapia di combinazione.

Uno studio ha valutato e confrontato l'efficacia e la sicurezza della monoterapia con Propranololo, Doxiciclina e la terapia di combinazione.

Sono stati inclusi nello studio 78 pazienti che erano giunti all’osservazione presso il Pusan National University Hospital di Busan in Corea, e con diagnosi di rosacea.
28 pazienti sono stati assegnati al trattamento con Propranololo, 22 a Doxiciclina e 28 al trattamento di combinazione.

Sono state applicate diverse scale: PGA ( Patient Global Assessment ), IGA ( Investigator Global Assessment ), ARCS ( Assessment of Rosacea Clinical Score ).

Un miglioramento dal basale dei punteggi PGA e IGA è stato osservato in tutti i gruppi, e la terapia di combinazione è risultata essere la più efficace durante l'intero periodo, senza tuttavia raggiungere la significatività statistica.

Il tasso di riduzione nel punteggio ARCS durante il periodo di trattamento è risultato più elevato nel gruppo di combinazione ( 57.4% ), seguito dal gruppo Doxiciclina ( 52.2% ) e dal gruppo Propranololo ( 51.0% ).

Tre pazienti nel gruppo combinazione hanno presentato disturbi gastrointestinali lievi e transitori, ma senza alcuna differenza significativa rispetto agli altri gruppi.

In conclusione, la terapia di combinazione a base di Doxiciclina e Propranololo è efficace e sicura per la rosacea ed è di successo, in particolare, nel ridurre sia il rossore sia le papule. ( Xagena2014 )

Parco JM et al, J Dermatol 2014; Epub ahead of print

Dermo2014 Farma2014


Indietro